Le tue selezioni

Barcellona

Barcellona è una città che non ha bisogno di molte presentazioni: è tra le mete più visitate ed amate dai viaggiatori che raggiungono la Spagna, di cui è la seconda città principale. E’ una metropoli affacciata sul mare, composta da diverse anime che si contraddicono e si completano. L’anima catalana la rende una città orgogliosa delle proprie origini, cultura e tradizioni secolari; l’anima cosmopolita invece la rende aperta alle novità straniere, grazie anche all’attivissimo porto. E’ una città meravigliosa dal punto di visto artistico, con il suo centro medievale e gli edifici modernisti, è ed rinomata, sopratutto tra i giovani, anche per la sua fantastica vitalità, i suoi locali, le spiagge mozzafiato e la vita notturna che non finisce mai.

La Scatola dei Giocattoli, consapevole dei dissapori tra Superman e Zod, ha proposto ad entrambi di passare in questa fantastica città un paio di giorni, con la speranza che li appianassero e riuscissero a divertirsi insieme. Giunti all’aeroporto Prat de Llobregat (noi in aereo, loro volando!), siamo poi arrivati in città grazie all’Aerobus.

Abbiamo deciso di utilizzare i mezzi pubblici per spostarci durante il weekend, perchè con la Barcelona Card si può viaggiare gratis su tutti i mezzi di trasporto. Il bus ci ha portati direttamente a Placa Catalunya, una grande piazza nel centro, ricca di vita, negozi e caffè.Da lì abbiamo proseguito a piedi lungo le Ramblas, una lunga via, eccentrica e sorprendente, dove dei mercatini improvvisati e artisti da strada intrattengono i turisti fino a tarda notte. Circa a metà del violone perdonale, sul lato ovest, si trovano la facciata laterale del Gran Teatre del Liceu e l’entrata del mercato coperto La Boqueria. Abbiamo continuato a camminare, per ritrovarci infine al Barrio Gotico, uno dei quartieri medievali più densamente popolati in Europa. Le piccole viuzze formano un vero e proprio labirinto, da cui si arriva alla Cattedrale: un luogo assolutamente da non perdere! Non potevamo poi perderci la Sagrada Familia, l’opera incompiuta di Gaudì che è anche uno dei simboli della città. Iniziata nel 1882, la Sagrada Familia è in fase di costruzione da oltre 130 anni, e il  termine dei lavori, che procedono molto a rilento, si prevede per il 2026, centenario della morte di Gaudì.

Dopo aver visitato la Sagrada Familia, ci siamo addentrati in una passeggiata nel quartiere di Eixample, dove abbiamo incontrato moltissime altre opere di Gaudì e di altri famosi architetti spagnoli, come Casa Lleo Morera (di Domenech i Montaner), Casa Amatller (di Puigh i Cadafalch), e Casa Battlò (di Antoni Gaudi).

Il giorno dopo, abbiamo deciso di visitare un’altra opera di Gaudi, il Parco Guell, patrimonio dell’umanità Unesco, una delle attrazioni più visitate di Barcellona. Il parco è un vero e proprio “universo parallelo” da non perdere, dove noi abbiamo ammirato la Sala Hipòstila, il Banc de Trenadis e la famosa fontana della salamandra.

Per terminare il nostro viaggio, abbiamo deciso di dedicare l’ultimo pomeriggio a nostra disposizione per una passeggiata a La Barceloneta, proprio di fronte al Mediterraneo, un tradizionale borgo di pescatori e marinai. Questo quartiere è un tuffo nella Barcellona di 150 anni fa, con le sue viuzze, piazzette e i vecchi bar, dove i più anziani chiacchierano e guardano i passanti, e i ristoranti servono i migliori menù di pesce della città, come mariscs e paella. Affacciandosi sul mare, la zona è ricca anche di spiagge dove i catalani si affollano in cerca di relax dal tran tran quotidiano. Anche noi abbiamo deciso di distenderci e lavorare sulla nostra abbronzatura pre-estiva, sebbene Superman e Zod non riuscissero proprio a smettere di bisticciare.

Nonostante tutto, al nostro ritorno non abbiamo potuto che concordare che il viaggio della Scatola dei Giocattoli a Barcellona è stato un successo: breve, ma intenso e divertente. Non ci siamo fatti mancare proprio niente, anche se non si finisce davvero mai di scoprire una città del genere.

Lascia un tuo commento

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other