Le tue selezioni

Pane paguro e pane conchiglia

Dove può spingersi la creatività e la fantasia quando si hanno le mani in pasta? Oggi vi proponiamo un viaggio nei fondali marini, alla ricerca di paguri e conchiglie! Sarà molto divertente preparare questo sfizioso spuntino con i vostri bambini, seguendo passo passo la ricetta ideale da preparare in occasione di una festicciola!

INGREDIENTI PER L’IMPASTO (PER 12 PANINI)

  • Burro morbido 60 gr

  • Lievito di birra disidratato 4 gr (oppure 12 gr se fresco)

  • Zucchero semolato 5 gr

  • Acqua 125 ml

  • Olio di oliva extravergine 40 ml

  • Sale 10 g

  • Farina tipo 0 500 gr

  • Latte 125 ml

PER IL RIPIENO

  • Prosciutto cotto 100 gr

  • Basilico 2 foglie

  • Sale 1 pizzico

  • Formaggio fresco spalmabile (tipo ricotta, quark o robiola) 300 gr

  • Olio di oliva extravergine q.b.

PER SPENNELLARE E DECORARE

  • Uova 1

  • Prosciutto 1 fetta spessa

Per preparare il pane paguro e il pane conchiglia, iniziate dall’impasto: in un recipiente graduato versate il latte tiepido, unite l’acqua tiepida e sciogliete all’interno il sale e lo zucchero. In una ciotola versate la farina setacciata e aggiungete il burro morbido a pezzetti, e il lievito di birra disidratato; poi versate a filo i liquidi e l’olio d’oliva.

Iniziate ad impastare gli ingredienti direttamente nella ciotola e quando i liquidi si saranno assorobiti, trasferite il composto su un piano di lavoro infarinato e maneggiatelo fino ad ottenere una consistenza morbida, omogenea e liscia. Riponete l’impasto in una ciotola, formando una pallina e copritelo con pellicola trasparente: lasciate lievitare per almeno due ore in forno spento con luce accesa (oppure avvolgete la ciotola con una copertina di lana).

Passate le due ore, l’impasto avrà raddoppiato il suo volume: riprendetelo, tenetene un pezzo da parte (servirà per creare 24 zampine) e dividete il restante in 12 parti da 60 gr l’una. Lavorate ciascun pezzo per ricavare 12 filoncini di circa 60 cm di lunghezza e 1 cm di spessore. Arrotolate ciascuno su dei coni di acciaio, iniziando dall’estremità più stretta.

una volta che avrete creato le conchiglie realizzate le zampette creando striscioline di circa 7 cm e praticando un taglio a metà. Spennellate 6 conchiglie con l’uovo sbattuto nel punto in cui andrete ad applicare le zampette. Le altre zampette invece potrete infornarle senza attaccarle alle conchiglie.

Realizzate 24 palline per creare gli occhi dei paguri e delle conchiglie, quindi spennellate sia le conchiglie che i paguri con l’uovo sbattuto e infornate in forno statico a 180° per 30–35 minuti (160° per 20–25 minuti se forno ventilato).

Mentre l’impasto cuoce, dedicatevi al ripieno: in un frullatore ponete il formaggio fresco, il prosciutto, le foglioline di basilico e l’olio. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.

Una volta cotti i paguri e le conchiglie, sfornateli e lasciateli raffreddare completamente, quindi sfilate delicatamente i coni di acciaio. Farcite le conchiglie e i paguri con la crema al formaggio e prosciutto aiutandovi con una sac-à-poche, poi con un coppapasta di 2 cm di diametro, ricavate 6 dischi dalla fetta di prosciutto spessa per simulare la lingua da applicare alle conchiglie, mentre potete sistemare i paguri in verticale poggiandoli sulle zampette di impasto. Ecco pronto il vostro antipasto “di mare”!

Lascia un tuo commento

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other