Le tue selezioni

Girandole di sfoglia ripiene

Ci sono giocattoli che attraversano le generazioni e non passano mai di moda, uno di questi è la girandola che con la sua semplicità incanta da sempre tutti i bambini.

E’ proprio la girandola ha ispirato questo piatto, tutto da sgranocchiare che risulterà ancora più appetitoso per i più piccini grazie alla sua simpatica forma: sfoglie ripiene di prosciutto cotto e piselli, sfiziose e accattivanti alle quali nessun bimbo potrà resistere.

INGREDIENTI PER 6 GIRANDOLE

  • Piselli 250 g
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Ricotta 200 g
  • Grana padano grattugiato 20 gr
  • Prosciutto cotto 125 in una fetta unica
  • Uova 1
  • Pasta sfoglia 1 rotolo rettangolare da 230 gr
  • Semi di sesamo bianchi e neri q.b.
  • Semi di papavero q.b.
  • Brodo vegetale 125 ml

PROCEDIMENTO:

  1. Per realizzare le girandole di sfoglia ripiene iniziate dal ripieno: fate saltare in padella i piselli con un filo di olio per qualche minuto , poi versate il brodo vegetale e proseguite la cottura a fuoco medio per 10 minuti. A cottura ultimata prelevate un paio di cucchiai di piselli e teneteli da parte.
  2. Frullate i piselli direttamente in pentola con un mixer ad immersione per creare una crema. Unite la crema ottenuta alla ricotta e mescolate per amalgamare gli ingredienti, insaporite con il grana grattugiato mescolate con un cucchiaio e tenete da parte la crema.
  3. Tagliate a cubetti la fetta di prosciutto cotto e fateli saltare in padella, con i piselli tenuti da parte, per qualche minuto.
  4. Srotolate la sfoglia rettangolare su una spianatoia, ritagliate 6 quadrati da 11 cm di lato, poi con un taglia pasta dentellato ritagliate parzialmente il quadrato dividendolo in triangoli: partite dai 4 angoli verso l’interno avendo cura di non intersecare i tagli e di mantenere integra la parte centrale.
  5. Farcite la parte interna con la crema di piselli aiutandovi con una sac-à-poche, poi aggiungete un cucchiaino di piselli e dadini di prosciutto saltati in padella e spennellate con l’uovo la sfoglia intorno al ripieno, prendete un angolo della sfoglia e ripiegatelo verso il centro del quadrato in modo da ricoprire il ripieno ottenendo così i raggi della girandola.
  6. Spennellate la superficie delle girandole con l’uovo sbattuto . Ponete le girandole su una leccarda rivestita con carta da forno, guarnite la superficie con i semi di sesamo bianchi e neri e i semi di papavero.
  7. Cuocete in forno statico preriscaldato per 10 minuti a 200° (180° per 5 minuti se forno ventilato) finché la superficie non sarà dorata, poi sfornatele e lasciatele raffreddare.
  8. Con la pasta avanzata ricavate 6 bastoncini di 10 cm di lunghezza, poneteli su una teglia rivestita con carta da forno e spennellateli con l’uovo sbattuto poi cuoceteli in forno statico preriscaldato a 200° per 5 minuti (se forno ventilato 180° per 2–3 minuti).
  9. Per finire create le foglie ritagliando con un taglia pasta a forma di foglia la restante pasta avanzata, trasferite anche queste su una teglia rivestita di carta forno, spennellate la superficie con l’uovo e cuocete a 200° per 5 minuti.

10. Componete ora le girandole di sfoglia: ponete le girandole su una piatto e sotto ciascuna mettete il gambo con una fogliolina. Le girandole di sfoglia ripiene sono pronte per essere divorate dai bimbi.

Fonte: Pianetamamma

Lascia un tuo commento

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other