Le tue selezioni

UN’ATLANTIDE TUTTA ORIENTALE

Non è un gioco ma un’entusiasmante scoperta venuta alla luce di recente.
Si tratta della città di Shi Cheng, che in passato era un importante centro culturale, economico e politico della regione, per cui la sua architettura è una delle più belle che si possono trovare relativamente alla Cina. La città era però costruita a fondo valle, e era spesso interessata dagli allagamenti, cosa che ha spinto molte persone a scappare e a trasferirsi altrove. Rimasta poi quasi disabitata, negli anni ’60 si è pensato di costruire una diga per far funzionare una centrale elettrica, analogamente a quanto succede a Vagli, in Toscana: di fatto è stato creato un lago artificiale che ha sommerso la città completamente.

La città è quindi diventata una specie di “capsula del tempo”, perché grazie all’acqua e di conseguenza al riparo da tutte le intemperie è stato possibile conservarla proprio com’era 60 anni fa; oltre a questo, il fatto che le acque siano molto trasparenti e per nulla inquinate permette di vedere molto bene i vicoli, le case, gli archi e i palazzi di questo centro davvero incredibile. Purtroppo non si vede benissimo e non si ha una visione d’insieme, trovandosi 40 metri sott’acqua, ma da vicino si possono ammirare le incredibili architetture.

Fonte: curiosone.tv

Lascia un tuo commento