Le tue selezioni

UN TESORO “SPAZIALE”.

I mercatini dell’usato possono spesso portare buoni affari, ma raramente succede come in questo caso: due studenti universitari della Florida che rovistando in un negozio di vestiti di seconda mano hanno pagato 1,20 dollari per una pila di abiti della NASA che gli esperti hanno poi riconosciuto come tute di volo, che potrebbero valere più di $ 5.000.

Talia Rappa e Skyer Ashworth hanno dichiarato che stavano facendo acquisti in un negozio di Titusville e dopo aver visionato alcuni giocattoli, hanno trovato le cinque tute blu della NASA e un “vestito di controllo” bianco sotto alcuni maglioni, all’interno di un contenitore di plastica.

“Erano in un angolo un po’ strano”, ha spiegato Talia ai giornalisti. “Lui [Skylar] li ha tirati fuori in un primo momento, poi ha portato tutta la pila a me”. Gli studenti hanno finito per pagare 20 centesimi per ciascuna delle tute.

“È incredibile”, ha aggiunto Skyler. “Il contenitore di plastica era sotto due scatoloni, li ho spostati da parte e mi sono messo a cercare tra un sacco di maglioni e altra roba, e ho trovato la tuta bianca con lo stemma buttata là”.

L’American Space Museum ha detto che i nomi e le date di volo sulle etichette dei vestiti corrispondono al periodo delle missioni degli Shuttle tra il 1983 il 1985, comandate dagli astronauti George “Pinky” Nelson, Robert A. Parker e Charles D. Walker.

Skyer, che è stato ammesso nel programma aerospaziale del Florida State College, ha dichiarato che la NASA è già parte della sua vita. “I miei genitori hanno lavorato alle comunicazioni della NASA nel programma Shuttle”, ha detto, “e mio nonno ha anche lavorato sulla navetta”.

Gli studenti hanno detto che hanno in programma di vendere i vestiti ad un’asta speciale ospitata dal American Space Museum il prossimo 4 novembre. Una parte dei fondi raccolti dall’asta sarà destinata alle rette universitarie degli studenti e un’altra sarà donati al museo. Gli esperti hanno detto che i vestiti potrebbero arrivare ad essere quotati 5.000 dollari o anche di più.

Fonte: notizie.delmondo.info

Lascia un tuo commento