Le tue selezioni

QUANTI GUSTI POSSIAMO SENTIRE?

La fine dei giochi per molte ricerche. Forse.
Per molti secoli, nella storia dell’uomo, si è pensato che i gusti fossero quattro: dolce, salato, amaro e acido. Nel 1908 il giapponese Kikunae Ikeda propose un quinto gusto: l’umami.
L’umami è il gusto tipico dei cibi ricchi di proteine: è molto sapido (ossia saporito), ed è tipico di tutti quei piatti che contengono, o in parte ricordano, il sapore del dado da brodo confezionato. In Occidente questo quinto gusto non riscosse molto successo (forse a causa di una diversa alimentazione e di un diverso palato!) tanto che, ancora oggi, molte persone non sanno della sua esistenza. Tu ne avevi mai sentito parlare?

Fonte: focusjunior.it

Lascia un tuo commento